TRIATHLON: Fontana secondo a Cozumel (Messico)

Il “capitano” della DDS conquista un ottimo secondo posto all’Ironman 70.3 di Cozumel (Messico), ultima sfida in preparazione alla finale mondiale di Kona – Hawaii del 13 ottobre prossimo

Daniel Fontana è argento nella prova del circuito Ironman 70.3 disputata domenica 22 settembre nell’isola di Cozumel (Messico).


Come lo scorso anno (la gara si disputò a Cancun, a pochi km da Cozumel) Daniel ha affrontato questa gara in preparazione all’obiettivo stagionale, la finale mondiale di Kona. Le condizioni climatiche di caldo intenso e forte umidità si avvicinano molto a quelle che troverà alle Hawaii, per cui anche quest’anno la scelta, studiata con i tecnici e i responsabili del team milanese, è stata di “avvicinarsi” all’appuntamento clou affrontando questa prova.

Al via della gara alcuni degli atleti che Daniel sfiderà anche a Kona, tra cui il vincitore dello scorso anno Andreas Boecherer (GER, 8° a Kona 2011), oltre a Luke McKenzie (AUS, 9° a Kona 2011), Paul Ambrose (AUS), James Hadley (GBR), James Cunnama (RSA), Crisanto Grajales (MEX) e Michael Lovato (USA).

La prova si infiamma subito per il ritmo impresso in acqua dall’argentino Diaz, il colombiano Castillo e lo statunitense Marsh. I favoriti non lasciano andare ed escono tutti a pochi secondi dal terzetto che conclude il nuoto in 23’39”. Daniel è li con loro.

La frazione sulle due ruote può essere decisiva, considerato il livello dei partecipanti, con ottimi ciclisti che potrebbero approfittare delle loro doti per fissare un gap importante prima degli ultimi 21 km di corsa.

Ed è infatti la mossa di Boecherer a cambiare volto alla gara, il tedesco se ne va con McKenzie e Ambrose, guadagnano minuti preziosi sul “gruppo” inseguitore formato da Fontana, Hadley, Castillo, Diaz e Marsh. Il tempo staccato dal trio di testa è di due ore, sette minuti e pochi secondi. Dietro perdono quattro minuti.

Daniel inizia la sua rimonta nei 21 km finali. Boecherer tiene, mentre Mckenzie e Ambrose sembrano più in difficoltà. Fontana è avvezzo al clima difficile e riesce a mantenere un passo importante. Recupera i due australiani e prova la rimonta sul tedesco. Ma è troppo lontano. Boecherer vince per la seconda volta la prova Messicana, Fontana bissa il secondo posto del 2011 a poco più di 2’ dal vincitore con il miglior tempo di frazione.

Positivo il riscontro per Daniel che conferma un’ottima condizione a 20 giorni dalla prova mondiale, nonostante il carico di allenamento ancora importante svolto nell’ultimo periodo. Daniel è soddisfatto e commenta positivamente la sua prova “anche se in bici non sono riuscito a stare con i primi 3, ho avuto difficoltà a tenere il ritmo e non ho saputo cogliere il momento in cui se ne sono andati”.

Si fermerà qualche giorno in Messico prima di ripartire verso Big Island, isola dove si trova la località di Kailua-Kona e dove si svolgerà la gara del 13 ottobre.

I commenti sono chiusi.

  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 179 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: